• Comunicati Stampa Gratuiti

    Pubblica gratis tutti i tuoi comunicati stampa in tempo reale e senza registrazione.
  • Pagine

  • Categorie

  • Archivi

  • Comunicati Stampa Gratuiti informa

    Comunicati Stampa Gratuiti è un servizio completamente gratuito di lettura e pubblicazione di comunicati stampa e article marketing, veloce, senza alcuna registrazione, senza alcun costo, senza alcun link reciproco richiesto, senza pubblicità e senza limitazioni nel tempo circa la presenza dei comunicati stampa. Pertanto sarà comunque apprezzato, per chi ne avrà la possibilità, un link a questo sito.
  • Guida ai comunicati stampa a cura di Grande Portale

    Notizie e Comunicati Stampa gratis

Ognuno veste come merita: incontro con Gianni Mura, stilista

Siamo tornati da Gianni Mura. Ci accoglie con il sorriso di sempre. L’occhio cade immancabilmente sull’accessorio che indossa. I colori sembrano più intensi del solito. La cravatta ha una sua visualità cromatica, spiega, ma, badate, è anche la bella giornata che ne esalta i colori. Ironico come sempre, Gianni Mura, lui è uno che considera la moda un fatto individuale e, partendo da questa convinzione, crea la camicia su misura a modo suo, con una sorta di demolizione di confini. Pone i canoni base, ma offre al cliente la possibilità di siglare un design personalizzato. In questo modo, lo stilista trasforma l’assetto della moda in un look in cui ognuno possa riconoscersi. Rivoluzionario, audace, soprattutto geniale. Ha compreso la potenzialità delle persone e ha posto le basi per coglierne la personalità. Uno studio degno di un minitrattato di psicologia, animato dall’estro dello stilista. E non stiamo esagerando. Prima di tutto, perché la notorietà se l’è creata a suon di sacrifici come tutti i self-made men. In secondo luogo, perché i capi dozzinali non fanno per lui. Gianni Mura si è sempre distinto per il buon gusto e per i pezzi unici e ora, a Milano, è considerato un punto di riferimento. Il suo atelier di Via Torino 54 è il ritrovo degli appassionati della moda in tiratura personalizzata.

E la cravatta? Chi ama questo accessorio? È il professionista o una persona speciale?

Speciale sì. Chi porta la cravatta è persona di buon gusto e socievole, ma non esiste una barriera sociale tra uomini che amano vivere la vita senza una sorta di castrazione ideologica. Ciascuno deve esprimere quello che è. Il rango e la professione non dividono. Il professionista e l’operaio che sanno portare la cravatta non si distinguono

Chi rifiuta la cravatta è anticonformista?

Penso di no. Qualcuno lo dice semplicemente perché non sa cosa dire. Spesso sono persone sole. Sole nella vita, sole, appunto, tra la gente. Ma l’anticonformismo è un’altra cosa

Parliamo di cose frivole, di curiosità. Se non abbiamo capito male, lei dice che ognuno veste come merita. È così?

Si e così è. Ognuno veste come merita. Ne è la riprova che ognuno sceglie per se stesso

Di chi o di cosa è innamorato Gianni Mura?

Se innamorato vuole dire amare tutto, dalla famiglia al lavoro alla vita. Si, sono innamorato

E la droga?

Assolutamente bandita. Non ho mai avuto bisogno di cercare lo sballo per apprezzare la realtà. Ho sempre avuto l’adrenalina naturale. Anche qui, come per la cravatta, si tratta di avere stile e carattere. Anzi, guardi, le svelo la risposta a una domanda che non mi è mai stata posta: se dovessi paragonarmi a un ballo, sarebbe il rock and roll

Com’è Gianni Mura caratterialmente?

Sono trasparente come l’aria. Niente ruoli dark che prevedono lati diversi dalla mia personalità. Ho iniziato da giovane e, oggi, esagerando un po’, potrei definirmi maestro. La ricetta? Prima di tutto avere fiducia in se stessi. Sentirsi a proprio agio nel corpo e con ciò che il corpo indossa

Torniamo alle donne: con chi farebbe una pazzia?

Beh! Le rigiro la domanda: se una bella ragazza, magari dell’est, fresca di laurea e non solo, le dicesse che ha un biglietto in più per assistere a un balletto in teatro e le chiedesse di accompagnarla, lei sceglierebbe queste o una delle tante avance anonime?

E sua moglie?

Mia moglie non si tocca. Per questo non disdegno qualche fugace e prelibato antipasto. Vede, qui c’è scelta su tutti i fronti. Il mio atelier non è frequentato da sfaccendati o persone precarie

Le amicizie?

Poche, importanti (per noi) e rigorosamente selezionate da mia moglie. Contano anche le frequentazioni giuste. Con la bella gente che entra nel mio atelier non ci sono problemi. Ma fuori bisogna stare attenti. Si vedono comportamenti strani, lontani dalla nostra cultura, come dice mia moglie, a distanze siderali

Progetti per il futuro?

Tanti, tanti, tanti!

Atelier Gianni Mura
Via Torino 54
20123 Milano – Italy
Tel. +39 02 72010618
giannimura

MEDOLLA: ANCHE I MANIKO SPORT ADERISCONO A “M’ILLUMINO DI MENO”

Anche i Maniko Sport di Medolla si sono prestati come testimonial venerdì 12 febbraio per la campagna nazionale pro risparmio energetico “M’illumino di meno”, promossa dalla trasmissione radiofonica ”Caterpillar” di Radiodue Rai.

Presso l’Osteria del Teatro di Medolla i ragazzi di Zelig infatti hanno lanciato l’iniziativa dalle ore 19 e 30 di venerdì scorso fino a tarda sera con l’invito a misurarsi con la green economy, adottando un sistema pulito per accendere tutti insieme le luci, anzi se possibile le candele. E così è stato: gli avventori del locale li hanno infatti imitati cenando a lume di candela e consultando il decalogo di buone abitudini per limitare i consumi, e soprattutto gli sprechi, di elettricità, sostenendo al tempo stesso l’adozione di fonti di energia pulita.

Ve lo ricordiamo:1. spegnere le luci quando non servono,2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici,
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria,4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola ,5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre,6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria,7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne,8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni,9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni,10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.

Marilena Buganza

Linares Associates: servizi per investire nel mercato immobiliare USA e consulenza on line

L’insolita impennata delle vendite immobiliari verificatasi a Manhattan nel corso del terzo quadrimestre del 2009 riflette una ritrovata fiducia dei consumatori/investitori, incoraggiata da una ripresa del mercato azionario, da tassi sui mutui estremamente bassi e quindi molto accessibili e da un credito fiscale riconosciuto a coloro che acquistano una prima casa. Si è registrato, infatti, un incremento pari al 45.6% nel numero di vendite avvenute nel terzo quadrimestre a Manhattan e si è così passati dalle 1.532 del quadrimestre precedente alle 2.230 del terzo quadrimestre, ben al di sopra quindi della media stagionale e con una diminuzione del solo 16% rispetto allo stesso periodo del 2008. Inoltre, i prezzi degli immobili sono scesi di circa il 10% rispetto allanno precedente creando le condizioni per gli investitori più attenti per negoziare condizioni di vendita vantaggiose. Se si aggiunge infine il cambio euro/dollaro, che si aggira intorno all1.50, ecco che il quadro complessivo risulta quanto mai interessante. Fatte queste dovute premesse, occorre tuttavia sottolineare come lacquisto di un immobile, ovunque esso si trovi, comporti sempre lesecuzione di un certo numero di adempimenti, che, per chi non ha una pregressa esperienza in materia, possono rivelarsi complessi e talvolta di difficile comprensione. Questo è quanto mai verosimile quando limmobile che si intende acquistare si trova in un Paese estero con il quale si ha poca o nessuna familiarità. Gli Stati Uniti, pur rappresentando una meta molto gettonata tra i turisti italiani, sono, tuttavia, un Paese che può creare notevoli difficoltà a coloro che decidono di effettuare un investimento in loco, vuoi per il disagio di gestire una trattativa in una lingua, quella inglese, che non è la propria, vuoi per il rispetto di usi commerciali estremamente diversi da quelli ai quali si è abituati in Italia e vuoi, anche e soprattutto, per la presenza di una normativa e di un sistema legale estremamente diverso da quello italiano. Da qui, l’importanza per chiunque sia interessato ad acquistare un immobile negli Stati Uniti e a New York in particolare, sia a titolo di investimento che ad uso personale, di avere un quadro preciso dei principali passaggi da seguire nella fase di acquisto, dalla scelta del broker più adatto, alla negoziazione del contratto di compravendita, fino alla stipula del rogito, che negli Stati Uniti non avviene alla presenza di un notaio, ma bensì davanti ai legali di parte e ad un rappresentante della title company prescelta dal compratore. Lo studio Linares Associates PLLC vanta una considerevole esperienza in materia immobiliare internazionale maturata grazie allassistenza legale fornita a numerosi clienti americani, europei ed italiani interessati ad acquistare, a vendere o semplicemente ad affittare immobili di prestigio, residenziali e/o commerciali, sia in Italia che negli Stati Uniti e a New York in particolare. Si tratta di una consulenza ad hoc, che risponde, cioè, alle reali ed effettive esigenze ed aspettative del cliente al momento di procedere allinvestimento e che può proseguire anche successivamente allacquisto, qualora si decidesse di mettere a reddito limmobile acquistato. Molteplici sono i vantaggi per un investitore italiano di potersi avvalere della consulenza di un avvocato italiano abilitato alla professione legale negli Stati Uniti che conosca il mercato e le sue regole e che possa pertanto consigliare ed accompagnare passo dopo passo il proprio cliente nella delicata fase di negoziazione del contratto di compravendita, evitando che questi possa incorrere in malintesi e/o pericolose incomprensioni con le controparti coinvolte nella transazione e tutelarne gli interessi economici. Lo studio Linares Associates PLLC sta lavorando, inoltre, alla predisposizione di un servizio di consulenza legale on line, sia in lingua italiana che in lingua inglese, rivolto a tutti coloro che desiderano ricevere una risposta ad un quesito di diritto concernente le materie di competenza dello studio, oppure hanno necessità di ottenere un parere legale in una delle materie indicate allinterno del sito web, o semplicemente la redazione di un atto giuridico o di un contratto. Trattandosi di un servizio di consulenza legale ed avendo carattere professionale, tale servizio deve intendersi a pagamento e NON a titolo gratuito. La consulenza verrà inviata ESCLUSIVAMENTE tramite posta elettronica previo pagamento della tariffa preventivamente concordata col cliente. Nella comunicazione contenente il preventivo saranno inoltre indicate le modalità di pagamento della consulenza. Salvo che si tratti di questioni di particolare complessità, il parere legale verrà inviato entro 2-3 giorni lavorativi dal momento della conferma dell’avvenuto pagamento. Al ricevimento del pagamento verrà emessa regolare fattura che sarà inviata in copia elettronica unitamente al parere legale.

Con AnySharp non è mai stato così semplice affilare i coltelli in tutta sicurezza

AnySharp: non è mai stato così semplice affilare i coltelli in tutta sicurezza

Con questo piccolo apparecchio è possibile affilare ogni tipo di lama senza sforzi

Bagnolo San Vito Hot Line annuncia la disponibilità anche in Italia dell’originale AnySharp, arrotino proveniente dalla Scozia. Questo affilatore è adatto a tutte le lame e ha già riscosso molto successo in diverse nazioni come Inghilterra, Francia, Germania e Spagna.

Non vi è mai capitato di dover preparare un pranzo importante e mentre gli ospiti incominciano ad arrivare vi accorgete che i vostri costosi coltelli non sono affilati e che serve molta forza e molta pazienza per tagliare anche i cibi più morbidi?

Niente panico!

Il piccolo AnySharp affilerà ogni lama, dai coltelli da tavola ai coltelli da cucina temprati, compreso quello dentellato per tagliare il pane, dai coltelli da hobby ai pregiati coltelli da collezione, assicurando la massima qualità di affilatura.

Con AnySharp affilare i coltelli è diventato facile e veloce e le vostre lame saranno sempre affilate e taglienti!

A differenza dei vecchi metodi di affilatura, AnySharp è estremamente sicuro da usare.

L’originale AnySharp è unico, grazie alla tecnologia brevettata dei denti al carburo di tugsteno che rende la lama molto affilata e la sua potente ventosa di fissaggio PowerGrip, che permette di fissarlo su ogni superficie liscia, eliminando completamente il pericolo di tagliarsi, come accade spesso se si tiene fermo l’affilatore con la mano.

A differenza degli altri metodi presenti sul mercato, affilare le lame con AnySharp è semplicissimo. Non serve nessuna abilità particolare, non dovete trovare il corretto angolo di affilatura, non vi dovete preoccupare di bagnare la lama o altre complicazioni. Passare semplicemente la lama attraverso i denti, già pre-impostati con il corretto angolo ottimale di affilatura, tre o quattro volte con una leggera pressione è tutto quello che serve per far tornare la lama affilata come quando l’avete acquistata!

Yusuf Okhai, Amministratore Delegato della ditta Medea (UK) produttrice di AnySharp, dichiara tutte le precauzioni sono state prese per essere certi che AnySharp affili le lame nel miglior modo possibile, in modo facile e sicuro.

Un utile accessorio per ogni casa.

Le ridotte dimensioni di AnySharp, solo 6cm x 6cm, consentono di tenerlo sempre a portata di mano e avere la certezza che le vostre lame taglieranno e affetteranno sempre perfettamente!

Ecco uno dei commenti inviati al sito di AnySharp da Diane (Gloucester, UK): “In tutti gli anni in cui ho cucinato, oltre 50 …. non ho mai trovato un così piccolo grande oggetto. Nessuna difficoltà, facile da riporre e funziona … per Giove, funziona! ”

L’originale AnySharp è acquistabile on-line e nei migliori negozi di ferramenta e casalinghi.

Tutti i dettagli sul prodotto e un video dimostrativo sono disponibili sul sito http://www.anysharp.com/it

Loriginale AnySharp è distribuito in Italia da:

Hot Line Srl

Via Dell’Artigianato 4

46031 Bagnolo San Vito (MN)

Tel. 0376 252425

e-mail info@hotline.it

COLORE E MUSICA Esposizione Personale di Arte Contemporanea

COMUNICATO STAMPA

COLORE E MUSICA

Flaminia Quattrocchi

Esposizione Personale di Arte Contemporanea

Inaugurazione: Giovedì 4 Febbraio alle ore 18,00

In mostra fino al 14 Febbraio 2010

Ingresso libero

Orario di visita: da martedì a venerdì dalle 16:00 alle 19:00;

sabato 10:00-12:00

Curatrice: Sabrina Falzone

Presso: Galleria Il Borgo

Dal 4 Febbraio la Galleria Il Borgo di Milano presenta “Colore e Musica” mostra personale di Flaminia Quattrocchi,artista milanese dal grande potenziale creativo che si è posta di recente all’attenzione della critica internazionale, esponendo non solo in Italia ma anche a a New York e prossimamente a Bruxelles per la Boé, mostra internazionale di giovani artisti. 

La rassegna artistica milanese propone un progetto espositivo interamente dedicato al colore e alla musica, due perni importanti nella ricerca espressiva di Flaminia Quattrocchi che afferma: “Definisco con poche parole la mia arte: arte allegra, caratterizzata dall’uso di colori vivaci che colpiscono lo sguardo. Ogni colore esprime un sentimento, uno stato d’animo, un’emozione. La tridimensionalità è fondamentale nelle mie opere, la rendo percepibile attraverso l’uso di svariati materiali, colla, gesso, carta, sabbia, legno…tutti pescati nella mia formazione di scenografa! Queste “tape” sono un inno alla musica e un ritorno al passato, lì dove inizia la mia idea di musica, quando non esistevano computers e cd ed una musicassetta ti regalava melodie ed emozioni.La musica unisce e caratterizza ogni paese… La musica non muore mai e il colore neanche, regaleranno sempre emozioni che riescono a colpire la sensibilità e penetrare nell’anima di ognuno di noi”.

Presso: Galleria Il Borgo

C.so San Gottardo 14, Milano (MI)

Info: 02.91532183

Direzione Artistica:

Sabrina Falzone

info@sabrinafalzone.info

www.sabrinafalzone.info

Pubblicato lo speciale “L’omosessualità nei videoclip”

Forse non tutti sanno che fu Jimmy Somerville a realizzare nel 1984 il primo videoclip musicale con un qualche riferimento all’omosessualità. Erano trascorsi appena tre anni dalla nascita di MTV (la prima rete televisiva a trasmettere solo video musicali) e le immagini mostravano la storia di un giovane che, dopo essere stato pestato da alcuni ragazzi per aver guardato un aitante nuotatore- decide di abbandonare il suo paese nativo per trasferirsi in una grande città dove la mentalità era più aperta. I riferimenti al suo essere gay sono molto velati, quasi impercettibili, ma da quel momento è stata la strada ad una serie di nuove produzioni di altri artisti che hanno raccontato l’omosessualità anche attraverso le immagini dei loro videoclip.

Ed è proprio per raccontare questa storia che Gayburg ha realizzato uno speciale dedicato all’omosessualità nei videoclip, che parte dal video di Jimmy Somerville per passare attraverso quelli di altriartisti come i Frankie goes to Hollywood, i Duran Duran, i Dead or alive, i Depeche mode, i Culture club e gli Wham, fino agli eccessi di cantanti come George Michael o Boy George.
Al termine dello speciale è possibile ripercorrere questi trent’anni di storia anche attraverso le immagini, grazie alla proposizione di 12 videoclip musicali da gustarsi davanti al proprio computer.

Lo speciale rientra in un progetto più ampio di narrazione della storia. Qualche mese fa, infatti, alcuni post sono confluiti in una nuova categoria dedicata alla storia, volta a raccontare la storia del movimento LGBT attraverso il racconto della storia.
Quello che è lo stile di vita odierno della comunità lgbt e i diritti conquistati sono una diretta conseguenza delle azioni di poche persone e pionieri. A loro dev’esser dato il giusto ricordo, per ringraziarli per la loro lotta sociali o per condannare le loro azioni (come nel caso di persecuzioni), ma in ogni caso è importante sapere da dove arriviamo per scoprire dove potremo dirigerci nel futuro, ricchi dell’esperienza che gli altri ci hanno lasciato.
Alcuni esempi già pubblicati di questo filone sono la storia del cinema gay, la storia dell’omosessualità nell’epoca moderna ed Il racconto della prima marcia gay in Italia.

Lo speciale dedicato ai videoclip è consultabile all’indirizzo: http://j.mp/6jcdyd